Una regione in movimento 2008/2009

Gioco e sport a scuola



PRIMARIA E INFANZIA
I docenti promuoveranno la didattica delle attività motorie e sportive organizzando "situazioni di apprendimento che facilitino esperienze, scoperte, prese di coscienza e abilità nuove, individuali e collettive che diventano patrimonio personale dell'alunno", all'interno del monte ore obbligatorio.

Il gioco, quale componente fondamentale delle attività motorie e sportive e mezzo privilegiato di apprendimento, consente la realizzazione della dimensione emozionale e sociale. Il gioco inoltre amplia il valore della relazione educativa; questo consente di aderire con maggiore attenzione all'universo motivazionale giovanile e facilita la realizzazione di un processo formativo con appropriate metodologie educative che sostanziano la polivalenza delle esperienze e la gradualità degli apprendimenti. (continua a leggere)


Scuola dell’Infanzia
Progetto: "Un movimento da favola" nella provincia di Crotone

La celebre favola "la cicala e la formica" sarà "raccontata", "vissuta", "realizzata" ed "interpretata" dai bambini di 5 anni frequentanti l’ultimo anno delle Scuole dell’Infanzia della Regione, attraverso l’uso del linguaggio verbale, mimico-gestuale e motorio e la predisposizione di piccoli e semplici percorsi. (scarica il depliant "Un movimento da favola")

scarica il programma delle manifestazioni finali "Una Regione Movimento"


Scuola Primaria
Progetto: "Gioco e Sport a scuola" nella provincia di Crotone

I docenti delle scuole Primarie hanno promosso la didattica delle attività motorie e sportive organizzando "situazioni di apprendimento che facilitino esperienze, scoperte, prese di coscienza e abilità nuove, individuali e collettive che diventano patrimonio personale dell'alunno", all'interno del monte ore obbligatorio.
Il gioco, quale componente fondamentale delle attività motorie e sportive e mezzo privilegiato di apprendimento, ha consentito la realizzazione della dimensione emozionale e sociale. Il gioco inoltre ha ampliato il valore della relazione educativa. L'ampliamento delle esperienze motorie dell'alunno è stato favorito dai collegamenti e dalle sinergie che la scuola ha concretizzato con i soggetti esterni per realizzare attività complementari di avviamento alla pratica sportiva per lo sviluppo di capacità motorie trasversali, in gruppi sportivi integrati con studenti disabili, anche in rete di scuole

scarica il documento "Gioco e Sport a scuola" nella provincia di Crotone

Volare alto e far crescere la base



Ufficio Scolastico Provinciale Crotone

Ufficio Scolastico Regionale

Ministero dell'Istruzione dell'Universita' e della Ricerca

Dipartimento della Gioventu'

Ufficio per lo Sport

CONI

AONI

Comune di Crotone

Provincia di Crotone

Regione Calabria

Consulta Provinciale degli Studenti di Crotone

Roma 1960

Giochi della Magna Grecia

Isolimpia - Giochi Isolimpici Partenopei

Cn24